Panforte di Siena

Ricette dolci

Panforte di Siena

ll Panforte di Siena (o Panpepato) ha origini molto antiche, veniva preparato all’interno dei monasteri. Fu affidato successivamente agli speziali, i farmacisti del tempo, quasi degli alchimisti, che utilizzavano ingredienti come mandorle, zucchero, frutta candita e spezie molto costose per quell’epoca. Conosciuto con il nome di Pane Natalizio o Panpepato, questo particolare dolce tipico delle occasioni speciali veniva destinato esclusivamente alle classi nobili e agli appartenenti al clero. Il nome Panforte ha origine dal fatto che le classi piu povere preparavano una focaccia a base d’acqua e farina, a cui venivano aggiunti miele e frutta a pezzetti. Il dolce ottenuto risultava piuttospo acido perchè la frutta veniva aggiunta fresca e quindi fermentava, da qui nacque il nome Panforte, dal latino panem fortis , letteralmente “pane acido”. La ricetta non è cambiata fino al 1879, l’anno in cui la regina Margherita decise di andare a visitare Siena e in quell’occasione un farmacista decise di omaggiare la nobildonna variando la preparazione del dolce e così che venne chiamato Panforte Margherita. Continue reading “Panforte di Siena”

Panpepato umbro

panpepato

panpepato-umbro

Il panpepato o panpapato è un dolce tipico natalizio del centro-nord Italia,  se ne contendono la paternità tra Ferrara e l’Umbria. Il panpepato, la cui tradizione lo vede risalire al XV secolo, viene chiamato così perché ricco di spezie. Molti sono i modi tramandati per prepararlo, per questo è considerato un dolce popolare. ll panpepato può essere conservato anche per due settimane: riponetelo in scatole di latta per mantenerlo sempre fresco. Continue reading “Panpepato umbro”