Carciofi alla romana

Contorni

carciofi-alla-romana

Carciofi alla romana

I carciofi alla romana sono un piatto tipico della cucina laziale. A Roma e dintorni questo piatto è prpearato con i carciofi della varietà Romanesco, raccolti nel periodo tra febbraio e aprile. ll carciofo romanesco IGP della varietà mammola si produce solo nelle zone della provincia di Viterbo, Roma e Latina, e comprende i comuni di Montalto di Castro, Canino, Tarquinia, Allumiere, Tolfa, Civitavecchia, Santa Marinella, Campagnano, Cerveteri, Ladispoli, Fiumicino, Roma, Lariano, Sezze, Priverno, Sermoneta, Pontinia.





INGREDIENTI: Carciofi alla romana per 4 persone

  • 4 carciofi cimaroli o romaneschi (le mammole)
  • prezzemolo
  • mentuccia
  • 150 g di olio
  • 1 spicchio di aglio
  • sale
  • pepe
  • 2 limoni

PROCEDIMENTO:

  1. Lavare e tritare il prezzemolo e la mentuccia, una parte di mentuccia e tre di prezzemolo, e l’aglio
  2. Pulire i carciofi, togliendo le foglie esterne piu dure.
  3. Tagliare la punta dei carciofi e pulire il gambo dalla parte verde scura.
  4. Passare il limone su tutto il carciofo e mettere a bagno in acqua e succo di limone, per evitare che il carciofo diventi scuro.
  5. Procederecon tutti i carciofi.
  6. Allargare leggermente le foglie,inserire il trito di erbe e salare all’interno e all’esterno.
  7. In una casseruola, aggiungere l’olio e scaldare.
  8. Unire i carciofi a testa in giù e qualche cucchiaio di acqua.
  9. Chiudere con un coperchio e lasciar cuocere per 30 minuti circa.
  10. Controllare, se necessario aggiungere altra acqua.



 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.