Torta mimosa classica

Ricette dolci

Torta mimosa classica

La torta mimosa classica ha origine negli anni 50, ideata da Adelmo Renzi un cuoco originario di San Filippo di Contigliano, nella provincia di Rieti. Divenne famosa nel 1962 quando partecipò ad un concorso di torte a Sanremo, con l’intento di omaggiare la città dei fiori, risultò vincitore. Il suo nome è dovuto ai pezzetti di pan di Spagna disposti sulla torta, che ricordano i fiori della mimosa.      La torta mimosa è il classico dolce preparato per l’8 marzo, la festa della donna. Per preparare questa torta abbiamo bisogno di due pan di Spagna, di cui uno per la copertura e l’altro sarà invece farcito con la crema diplomatica. Vi consiglio anche la torta mimosa al limone e ananas.





INGREDIENTI: Torta mimosa classica per uno stampo da 22 cm

Per un pan di Spagna da 22 cm

  • 150 g di uova intere
  • 100 g di zucchero
  • 80 di farina 00
  • 20 g di fecola di patate
  • 1 pizzico di sale
  • 1 bacca di vaniglia

Per la crema diplomatica

Per la crema pasticcera

  • 500gr di latte intero
  • 130gr di zucchero
  • 5 tuorli
  • 25 gr di amido di riso
  • 25 gr di amido di mais
  • buccia di un limone non trattato
  • 1 bacca di vaniglia
  • un pizzico di sale

Per la crema chantilly

  • 250 g di panna fresca
  • 60 g di zucchero a velo
  • 1 baccello di vaniglia

Bagna al limone e limoncello

PROCEDIMENTO:
  1. Per il pan di Spagna montare le uova in planetaria oppure con uno sbattitore elettrico insieme allo zucchero, il sale e gli aromi.
  2. Dopo 15 minuti unire a mano con una spatola, con movimenti dal basso verso l’alto la farina setacciata con la fecola poca alla volta.
  3. Versare il composto nello stampo precedentemente imburrato e infarinato.
  4. Cottura in forno preriscaldato a 180°c per 20-25 minuti, fare la prova dello stecchino.
  5. Sformare il pan di spagna ancora caldo e lasciar raffreddare su una gratella per dolci.
  6. Preparare il secondo pan di Spagna da sbriciolare senza la crosticina.
  7. Per la crema chantilly, montare la panna con lo zucchero a velo e i semi del baccello di vaniglia, tenere da parte in frigo.
  8. Per la crema pasticcera, aprire la vaniglia e prelevare i semi all’interno.
  9. Scaldare il latte con il limone e il baccello di vaniglia.
  10. Mescolare i semi della vaniglia alle uova e zucchero e montare.
  11. Aggiungere gli amidi e il pizzico di sale.
  12. Versare la crema nel latte caldo e mescolare con una frusta, portare a cottura sempre mescolando.
  13. Raffreddare velocemente.
  14. Incorporarare la crema chantilly alla crema pasticcera poco alla volta.
  15. Mescolare bene con una frusta e conservare in frigo al massimo 3 giorni.
  16. Bagnare la base del pan di Spagna, farcire con un terzo della crema preparata.
  17. Disporre il secondo disco bagnare e farcire con un terzo della crema.
  18. Chiudere la torta con il terzo disco e bagnare.
  19. Ricoprire tutta la torta con la crema rimasta e decorare tutta la superfice con le briciole di pan di Spagna.
  20. Far raffreddare almeno 4 ore in frigo prima di servire la vostra torta mimosa classica.



 

3 thoughts on “Torta mimosa classica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.