Torta con namelaka e crema diplomatica

Ricette dolci

Torta con namelaka e crema diplomatica

Torta con namelaka e crema diplomatica

La torta con namelaka al cioccolato e crema diplomatica, è un dolce perfetto per tutte le occasioni, richiede un pò di tempo per la preparazione, ma è facilmente gestibile in più giorni, il pan di Spagna si può preparare prima e poi congelare, basteranno qualche ora ed è pronto per essere farcito. La namelaka, dovrà essere preparata comunque prima per via del riposo obbligatorio in frigo almeno di 12 ore. Riguardo alla crema diplomatica, fino a due giorni prima. Quindi organizzandoci in piu giorni, potremmo preparare questa torta molto golosa in occasione della festa della mamma.


INGREDIENTI: Torta con namelaka e crema diplomatica per uno stampo da 22 cm

Namelaka al cioccolato fondente

  • 530 gr cioccolato al 52% oppure 380 gr cioccolato al 70%
  • 300 gr latte fresco
  • 15 gr glucosio
  • 5 gr colla di pesce
  • 25 gr acqua
  • 600 gr panna fresca

pan di Spagna

  • 150 g di uova intere
  • 100 g di zucchero
  • 80 di farina 00
  • 20 g di fecola di patate
  • 1 pizzico di sale
  • 1 bacca di vaniglia

Crema diplomatica

Per la crema pasticcera

  • 500gr di latte intero
  • 130gr di zucchero
  • 5 tuorli
  • 25 gr di amido di riso
  • 25 gr di amido di mais
  • buccia di un limone non trattato
  • 1 bacca di vaniglia
  • un pizzico di sale

Per la crema chantilly

  • 250 g di panna fresca
  • 60 g di zucchero a velo
  • 1 baccello di vaniglia

Bagna al Maraschino

PROCEDIMENTO:

  1. Per la namelaka al cioccolato, idratare la gelatina nell’acqua fredda.
  2. Sciogliere il cioccolato a bagnomaria o nel microonde.
  3. Portare a bollore il latte con il glucosio.
  4. Attendere che la temperatura scenda a 70°C quindi unire la gelatina precedentemente idratata.
  5. Versare il latte caldo sul cioccolato .
  6. Emulsionare con un minipimer.
  7. Incorporare la panna liquida ed emulsionare ancora.
  8. Coprire con pellicola a contatto e riporre in frigorifero per 12 ore.
  9. Dopo il riposo, montare con le fruste o in planetaria.
  10. Per il pan di Sapgna, montare le uova in planetaria oppure con uno sbattitore elettrico insieme allo zucchero, il sale e gli aromi.
  11. Dopo 15 minuti unire a mano con una spatola, con movimenti dal basso verso l’alto la farina setacciata con la fecola poca alla volta.
  12. Versare il composto nello stampo precedentemente imburrato e infarinato.
  13. Cottura in forno preriscaldato a 180°c per 20-25 minuti, fare la prova dello stecchino.
  14. Sformare il pan di Spagna ancora caldo e lasciar raffreddare su una gratella per dolci
  15. Per la crema diplomatica preparare la crema chantilly, montare la panna con lo zucchero a velo e i semi del baccello di vaniglia, tenere da parte in frigo.
  16. Per la crema pasticcera, aprire la vaniglia e prelevare i semi all’interno.
  17. Scaldare il latte con il limone e il baccello di vaniglia.
  18. Mescolare i semi della vaniglia alle uova e zucchero e montare.
  19. Aggiungere gli amidi e il pizzico di sale.
  20. Versare la crema nel latte caldo e mescolare con una frusta, portare a cottura sempre mescolando.
  21. Raffreddare velocemente.
  22. Incorporarare la crema chantilly alla crema pasticcera poco alla volta.
  23. Preparare la bagna al maraschino mescolando tutti gli ingredienti.
  24. Lasciare in infusione per un’ora.
  25. Per il montaggio della torta con namelaka e crema diplomatica, dividere il pan di Spagna in due dischi.
  26. Sistemare il primo disco all’interno di un anello.
  27. Bagnare con la bagna al Maraschino.
  28. Unire uno strato di 2 cm circa di namelaka al cioccolato., e livellare bene.
  29. Sistemare il secondo disco di pan di Spagna sopra la namelaka.
  30. Bagnare il secondo disco.
  31. Aggiungere uno strato di crema diplomatica.
  32. Decorare con ciuffetti di crema diplomatica e namelaka, unire qualche ciliegia.
  33. Far raffreddare 2 ore in frigo.
  34. Togliere l’anello e decorare con scaglie di cioccolato fondente.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.