Tartare di manzo al tartufo bianco

Antipasti

tartare-di-manzo-al-tartufo-bianco

Tartare di manzo al tartufo bianco

La tartare è una preparazione francese a base di carne cruda tritata finemente al coltello, ma la vera origine di questo piatto devira dal popolo dei Tartari, un popolo di guerrieri. Avevano l’esigenza di mangiare velocemente senza perdere tempo nella preparazione così  mettevano la carne cruda sotto le selle e durante  i lunghi viaggi veniva battuta e così pronta ad essere consumata. Fu molto diffusa in Russia e fu portata in Francia agli inizi del ‘900 dagli chef in esilio, diventando così parte della cucina francese.

La preparazione è abbastanza semplice, si inizia dalla scelta della carne. I tagli devono essere freschissimi e di ottima qualità come lo scamone, privati di ogni eventuale parte di grasso o nervatura, quindi si procede a tagliare la carne prima in striscioline e poi in pezzettini molto piccoli, infine verrà battuta con il coltello. Ora la carne verrà “marinata” brevemente nel vino, o nel Cognac o nel limone e quindi insaporita con delle spezie o erbe aromatiche. La classica tartare viene condita con olio, limone, sale, pepe e aglio, qindi servita con il tuorlo d’uovo.


INGREDIENTI: Tartare di manzo al tartufo bianco per 8 monoporzioni

  • 200 grammi di carne di manzo magra
  • 25 grammi di tartufo bianco
  • olio evo
  • limone
  • sale
  • pepe bianco

PROCEDIMENTO:

  1. Battere con un coltello la carne cruda.
  2. Dare alla carne la forma di un hamburger alto 3 dita e con dei piccoli coppapasta ricavare dei piccoli cilindri.
  3. Sistemarli nei cucchiai e condire con un filo di olio, qualche goccia di succo di limone, un pizzico di sale e pepe.
  4. Affettare il tartufo e disporlo sulla carne.
  5. Servire subito.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.