Spatzle alla zucca con radicchio e speck

Primi piatti

Spatzle alla zucca con radicchio e speck

Spatzle alla zucca con radicchio e speck

Gli Spatzle sono gnocchetti a base di farina, uova e acqua, originari della Germania sono molto diffusi in Trentino Alto Adige, Tirolo, Austria e Svizzera. Esistono diversi tipi di Spatzle tagliati a mano, con l’apposito attrezzo a forma di grattuggia con cui assumono la caratteristica forma a goccia e infine pressati con uno strumento simile allo schiacciapatate così da ottenere una pasta lunga. Possono essere preparati variando gli ingredienti nell’impasto, con gli spinaci, alle erbe e funghi champignon, con la zucca oppure con grano saraceno.


INGREDIENTI:Spatzle alla zucca con radicchio e speck per 2 persone

  • 250 g di spatzle alla zucca
  • 250 ml di panna da cucina
  • 1 fetta di 1 cm di speck
  • 1/2 cespo di radicchio rosso di Treviso precoce
  • 1/2 scalogno
  • olio
  • sale
  • Parmigiano Reggiano

PROCEDIMENTO:

  1. Tagliare a dadini lo speck e soffriggere con 2 cucchiai di olio in un tegame.
  2. Aggiungere lo scalogno tritato e dopo qualche minuto il radicchio a julienne.
  3. Aggiustare di sale e unire 200 ml di acqua calda.
  4. Versare gli spatzle direttamente nel condimento e cuocere 2 minuti.
  5. Unire la panna e lasciare giusto il tempo che la panna si scaldi ma non arrivi a ebollizione.
  6. Spolverare con Parmigiano Reggiano e servire.

VERSIONE SENZA LATTOSIO

Si può preparare una versione senza lattosio con panna vegetale, speck senza lattosio e per chi lo tollera Parmigiano Reggiano 60 mesi o 30 mesi, in alternativa io uso formaggio vegan o lievito alimentare.

15 thoughts on “Spatzle alla zucca con radicchio e speck

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.