Carciofi alla romana

Contorni

carciofi-alla-romana

Carciofi alla romana

I carciofi alla romana sono un piatto tipico della cucina laziale. A Roma e dintorni questo piatto è prpearato con i carciofi della varietà Romanesco, raccolti nel periodo tra febbraio e aprile. ll carciofo romanesco IGP della varietà mammola si produce solo nelle zone della provincia di Viterbo, Roma e Latina, e comprende i comuni di Montalto di Castro, Canino, Tarquinia, Allumiere, Tolfa, Civitavecchia, Santa Marinella, Campagnano, Cerveteri, Ladispoli, Fiumicino, Roma, Lariano, Sezze, Priverno, Sermoneta, Pontinia.


INGREDIENTI: Carciofi alla romana per 4 persone

  • 4 carciofi cimaroli o romaneschi (le mammole)
  • prezzemolo
  • mentuccia
  • 150 g di olio
  • 1 spicchio di aglio
  • sale
  • pepe
  • 2 limoni

PROCEDIMENTO:

  1. Lavare e tritare il prezzemolo e la mentuccia, una parte di mentuccia e tre di prezzemolo, e l’aglio
  2. Pulire i carciofi, togliendo le foglie esterne piu dure.
  3. Tagliare la punta dei carciofi e pulire il gambo dalla parte verde scura.
  4. Passare il limone su tutto il carciofo e mettere a bagno in acqua e succo di limone, per evitare che il carciofo diventi scuro.
  5. Procederecon tutti i carciofi.
  6. Allargare leggermente le foglie,inserire il trito di erbe e salare all’interno e all’esterno.
  7. In una casseruola, aggiungere l’olio e scaldare.
  8. Unire i carciofi a testa in giù e qualche cucchiaio di acqua.
  9. Chiudere con un coperchio e lasciar cuocere per 30 minuti circa.
  10. Controllare, se necessario aggiungere altra acqua.

 


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.