Baccalà al latte di cocco

Secondi piatti

baccalà al latte di cocco

Due specie di merluzzo nordico Gadus macrocephalus e Gadus morhua salato e stagionato sono il baccalà, un metodo di conservazione, utilizzato dai pescatori baschi che, seguendo i branchi di balene e arrivati al Mare del Nord, si imbatterono in enormi banchi di merluzzo verso l’isola di Terranova e usarono per questo pesce il procedimento di conservazione già da essi usato per la carne di balena. Il baccalà per essere utilizzato va prima di tutto ammollato, per eliminare il sale, ma si può acquistare già pronto. Con questo grande prodotto vi propongo il baccalà al latte di cocco, un piatto molto delicato e profumato. Inoltre questo pesce viene cotto al vapore, dopo essere stato marinato con lime e olio di sesamo. Per concludere vi consiglio di leggere la ricetta e iniziare a preparalo, il suo gusto vi lascerà sorpresi.


INGREDIENTI: Baccalà al latte di cocco per 2 persone

  • 300 g di baccalà già ammollato
  • 400 ml di latte di cocco naturale
  • 1 cucchiaino di zucchero di canna
  • 4 zucchine
  • 1 cucchiaio di salsa di soia
  • 1 cucchiaino di salsa di pesce (facoltativa)
  • olio di sesamo
  • 1 lime
  • 1 spicchio d’aglio
  • semi di sesamo
  • 1 cucchiaio di olio di semi di girasole
  • sale

PROCEDIMENTO:

  1. Tagliare il baccalà in 4 filetti.
  2. Preparare un’emulsione con 2 cucchiai di olio di sesamo, il succo e la scorza di mezzo lime e un pizzico di sale. Dividere l’emulsione in due.
  3. Marinare il baccalà nella metà dell’emulsione per circa un’ora.
  4. Tagliare 1 zucchina a julienne e marinarla nell’altra metà dell’emulsione per 30 minuti.
  5. Nel wok aggiungere 1 cucchiaio di olio di semi di girasole, lo spicchio d’aglio in camicia e le tre zucchine tagliate a dadini.
  6. Saltare per 5 minuti, togliere l’aglio, quindi trasferire nel boccale del mixer, aggiungere un pò di latte di cocco e frullare.
  7. Dopo aver ottenuto una crema liscia, versare di nuovo nel wok, aggiungere tutto il latte di cocco e portare a bollore lentamente.
  8. Aggiungere la scorza e il succo del lime, la salsa di soia, la salsa di pesce e lo zucchero di canna.
  9. Aggiustare anche in base ai propri gusti, se si preferisce un gusto piu aspro o dolce.
  10. Far addensare per 5 minuti circa.
  11. Cuocere il baccalà a vapore per 5 minuti e tenere in caldo.
  12. Versare in un piatto fondo la crema di zucchine e latte di cocco, adagiare i filetti di baccalà, quindi le zucchine marinate.
  13. Cospargere con i semi di sesamo e un filo di olio di sesamo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.